Océ vede un futuro roseo nonostante un calo nel terzo trimestre

10 ottobre 2005

La compagnia olandese ha riportato un calo nel terzo trimestre del 2005, l’EBIT (earnings before interest and tax) è sceso del 18,5% e si è attestato ad una cifra pari a 13,6 milioni di euro. Gli analisti stimavano un risultato di circa 14,1 milioni di euro.

Rokus van Iperen, CEO di Océ, ha ostentato ottimismo, dichiarando che:

“The trend now appears to have turned, and gives us grounds for optimism about future prospects”

Gli analisti finanziari ritengono che la perdita sia dovuta all’aumento di competitività che ha fatto crescere la pressione sui margini. Océ, nel campo delle apparecchiature per ufficio, si scontra con colossi del calibro di Xerox, Canon e Ricoh.


La recente acquisizione di Imagistics per 685 milioni di dollari va vista come una mossa per rafforzare il peso della compagnia olandese, soprattutto sul mercato statunitense. A tal proposito Rokus van Iperen ha aggiunto:

The recently announced acquisition of Imagistics International Inc. will strengthen our distribution power in the USA, enabling us to achieve one of our most important strategic goals.

Link: il comunicato di Océ.


{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Eventuali commenti volgari, offensivi, fuori tema o palesemente promozionali saranno rimossi.

Post precedente:

Post successivo: