Milicenso: il trojan che passa dalla stampante

26 giugno 2012

Trojan sulle stampanti

L’ultima novità che riguarda il mondo delle stampanti è alquanto spiacevole: difatti, pare che un trojan dal nome Milicenso si diverti ad entrare sul pc tramite stampante.

A quanto pare i virus ed i trojan non vanno mai in vacanza, così prepariamoci all’arrivo di un nemico per il nostro pc proprio per questo periodo estivo: parliamo di Milicenso, un trojan che ha la capacità di infiltrarsi nei nostri computer tramite un falso spooler di stampa.

Fortunatamente, il computer affetto da Milicenso può esser scoperto subito, giacché la stampante inizierà a stampare tanti documenti con caratteri senza alcun senso. Va comunque detto che questo strano comportamento non è proprio voluto, bensì, stando a quanto riferiscono i ricercatori Symantec, è una conseguenza del suo modo di nascondersi all’interno del sistema operativo.

Le principali vittime del trojan Milicenso sono tutti i computer che dispongono di sistema operativo Windows. Al momento, peraltro, non è chiavo il funzionamento di questo programmino anche se alcuni parlano di capacità di mettersi in contatto con altri siti, facendo anche riferimento all’adware Eorenzo (utilizzato per visualizzare messaggi pubblicitari all’interno del browser). Ad ogni modo, al momento, i più bersagliati da questo trojan sono gli statunitensi ed gli indiani, anche se iniziano ad evidenziarsi delle importanti espansioni in sud America ed Europa. E’ necessario porre ben attenzione giacché l’insediamento di questo script malevole è dovuto alla navigazione su siti web contenenti trojan e/o virus oppure contenuti strani di e-mail. Una volta che il nostro nemico si è installato nel sistema operativo, sarà ben invisibile ai nostri occhi, ma potrà esser individuato nella directory Windows/System32/Spool/Printers di un file “file”.spl.


{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Eventuali commenti volgari, offensivi, fuori tema o palesemente promozionali saranno rimossi.

Post precedente:

Post successivo: